Al “Beppe Viola” il giorno dei verdetti: in palio la semifinale

Atalanta-Torino e Roma-Chievo scontri diretti decisivi. La SPAL guarda al risultato di Parma-Napoli, duello a distanza tra Hellas Verona e Milan

09 marzo 2019

Nella 48a edizione del Trofeo Beppe Viola (7-12 Marzo) regna l’equilibrio. Lo dimostra il fatto che, nonostante tre squadre – Atalanta, Roma e ChievoVerona – siano a punteggio pieno dopo due giornate, non ci sia ancora una compagine qualificata alle semifinali in programma Domenica 10 Marzo nel campo centrale di Arco – Via Pomerio.

Due le partite che sanno di spareggio nella terza e ultima giornata della fase eliminatoria, Roma-Chievo (ore 13, Arco Romarzollo) entrambe a punteggio pieno nel Girone D, e Atalanta-Torino (ore 13, Arco Via Pomerio), le uniche due squadre in corsa nel Girone A. Gli orobici possono contare su due risultati su tre e un gioco convincente, ma la grintosa compagine granata non intende cedere facilmente la corona conquistata dodici mesi fa nel prestigioso torneo U17 trentino.

Situazione incerta anche nel Girone B che vede l’Hellas Verona opposto alla Rappresentativa Dilettanti (ore 15.15, Riva del Garda Varone) e leggermente favorito sul Milan che dovrà vedersela con la Lazio (ore 15.15, Arco Via Pomerio) con la consapevolezza di dover vincere e sperare in un passo falso del club veneto. Le attenzioni della SPAL saranno invece concentrate sulla sfida tra Napoli e Parma (ore 15.15, Arco Bolognano): gli estensi dovranno sperare in un passo falso dei ducali per centrare la semifinale all’esordio assoluto al “Beppe Viola”.