Azzurrini a testa alta con i Galletti

La Nazionale U17 di Nunziata battuta solo nel finale (2-1) a Clairefontaine dalla forte Francia. Fra un mese amichevole con la Spagna a Vinovo

14 dicembre 2017

Anche se la fortissima Francia è riuscita a catturare la vittoria in extremis, con una perentoria proiezione offensiva del difensore William Saliba, Carmine Nunziata, selezionatore della Nazionale italiana Under 17, è più che soddisfatto della prova dei suoi ragazzi. “Il gol subito nei secondi iniziali del match, poteva tagliarci le gambe – ha dichiarato –  invece ci siamo riorganizzati e abbiamo cominciato a replicare colpo su colpo alla formidabile squadra francese”.

Gli azzurrini, infatti, sono riusciti, a metà ripresa, a cogliere il gol con una magistrale punizione del bomber interista Vergani, rete che ha pareggiato – e sembrava definitivamente – la fantastica rovesciata con la quale Diab, nei secondi iniziali del match, aveva portato in vantaggio i giovani Galletti sul campo amico del Centro federale di Clairefontaine.

L’incursione di Saliba, sotto questo profilo, ha “rovinato” tutto, ma non la convinzione che l’Italietta – che nel 2017 ha già giocato con Germania, Inghilterra e Olanda – possa giocarsela con tutti. In quest’ottica è stata organizzata per il 17 gennaio una amichevole con i campioni della Spagna (si disputerà a Vinovo, centro di allenamento della Juve, alle ore 15 e la partita sarà trasmessa in diretta da Rai Sport + HD).

E’ importante, in vista della fase Elite dell’Europeo a marzo, giocare con avversari di grande levatura – ha commentato Nunziata – anche perché i nostri giovani possono crescere solo attraverso confronti ad alto livello”.

Nello Morandi