"Calcerò": come far uscire il pallone dalla crisi

Nella giornata di riposo del Trofeo Beppe Viola (al Casinò di Arco, ore 20.00, ingresso gratuito) si parla di calcio giovanile: ospiti il presidente dell’AIC Tommasi e l’allenatore del Genoa Ballardini

12 marzo 2018

Nella giornata di riposo del 47° Trofeo Beppe Viola, torneo internazionale di calcio under 17 in corso ad Arco (TN) è di scena “Calcerò”: bandiere, radici, talenti”. Questa sera, alle ore 20.00, il Casinò Municipale di Arco ospita l’incontro-dibattito sul calcio giovanile, che coinvolge personaggi e volti noti del mondo del calcio. L’ingresso è gratuito.

Nell’anno del Mondiale senza l’Italia, data la crescente necessità di investire ulteriormente sui campioni “fatti in casa”, Calcerò si propone come un laboratorio privilegiato di idee, di progetti, di opinioni sul tema dei vivai calcistici.

Alla serata parteciperanno, tra gli altri, il Presidente dell’AIC, Damiano Tommasi, e l’allenatore del Genoa, Davide Ballardini, quest’ultimo votato dai giocatori che hanno partecipato al Beppe Viola come “Allenatore dei sogni 2018”.

A dare il benvenuto ai convenuti sarà Marco Benedetti, Presidente del Comitato Organizzatore “47° Trofeo Beppe Viola”. L’evento si concluderà martedì con la finalissima tra Torino e Bologna, in programma alle ore 18 ad Arco.

Credits: Piermarco Tacca