Il Toro allunga ma non scappa

Nel recupero del girone A, i granata pareggiano a Novara e vanno a +3 su Juve e Genoa. Pari fra Brescia e Spal

01 aprile 2018

Fermo il campionato per le festività di Pasqua, si sono disputati in settimana due dei tanti recuperi ancora in programma. Nel Girone A il Torino capolista ha incrementato il vantaggio sull’accoppiata Juventus – Genoa strappando un punto (0-0) su difficile campo del Novara (dove i bianconeri, per capirci, sono stati sconfitti per 3 – 1).

La nuova classifica vede il Toro a quota 51, Juventus e Genoa inseguono a 48 (ma i bianconeri debbono recuperare una partita, anche se sul difficile campo della Samp). In palio, come è noto, i primi due posti che consentono l’accesso diretto alla fase finale senza passare dalla trappola dei play off (ai quali sono ammesse la 3^ e la 4^ dei tre gironi, e due delle migliori 5^). Il Torino, in questa corsa, sembra nettamente favorito, anche perché alla ripresa del campionato c’è un Juventus – Genoa che sa di spareggio. Più staccate (e in corsa per un eventuale 4° o 5° posto), la Fiorentina a 39, il Novara a 38 e la Samp a 37, anche se, come detto, deve recuperare il match sulla Juve.

Nel Girone B salomonico pari tra Brescia e Spal con i ferraresi per primi in vantaggio con Minaj ancora al 6′ e raggiunti dalle rondinelle nella ripresa (15′) con Sensibile. Un pareggio che cambia poco la classifica guidata da una ormai irraggiungibile Atalanta. La Spal, infatti, sale a quota 16 ma rimane terz’ultima davanti al Brescia, penultimo a 11, e al fanalino di coda Venezia a soli 5 punti.

Nello Morandi