Il Trofeo Beppe Viola cala il suo tris d’assi

Con Atalanta, Inter e Roma già sicure della promozione in semifinale, il torneo conferma tutto il suo prestigio. Partizan e Sassuolo si contenderanno domani nel confronto diretto l’ultimo posto disponibile

10 marzo 2017

Atalanta, Inter e Roma, avanti tutta. Al termine della seconda giornata del 46° Trofeo Beppe Viola, il quadro delle semifinali è già completato per tre quarti. I campioni d’Italia bergamaschi, i nerazzurri di Milano e la formazione capitolina vincono i rispettivi incontri e si garantiscono il passi per gli scontri che domenica decreteranno i nomi delle due finaliste.

Rimane a questo punto aperto solo il girone D, dove il Partizan Belgrado ha forti probabilità di farcela visto che nell’ultima giornata del turno preliminare affronterà il Sassuolo (unica squadra che fino a questo momento non ha segnato né subito reti nei tempi regolamentari) con la possibilità di ottenere il passaggio in semifinale sia con la vittoria che con il pareggio.

Si profila dunque un gran finale per il torneo Under 17 trentino che porta alle battute decisive i campioni d’Italia dell’Atalanta e due grandi club come Inter e Roma, ai quali potrebbe aggiungersi la grande novità di quest’anno, il Partizan appunto, conosciuto per la prolifictà del suo settore giovanile. In sintesi, il Trofeo Beppe Viola si sta confermando un appuntamento di eccellenza del calcio giovanile, nobilitato quest’anno dalla copertura integrale in diretta streaming che sta assicurando all’evento una vasta platea internazionale di appassionati.

Esce di scena con disappunto ma con tutti gli onori il Napoli, che dopo aver messo in seria difficoltà l’Atalanta nella giornata inaugurale, ha vinto l’incontro con la Lega Pro pur giocando in inferiorità numerica.

Domani terza e ultima giornata dei turni preliminari, si gioca alle ore 13.00 e alle 15.15.