La Juve aggancia il Toro, Inter seconda

I bianconeri in vetta al girone A dopo i recuperi, i nerazzurri scavalcano i "cugini" del Milan rimandandoli in zona play-off nel B

12 aprile 2018

La Juventus espugna il campo della Samp, con una magistrale punizione del 2002 Tongya, e agguanta i cugini del Torino sul primo gradino della classifica del Girone A, l’Inter regola facilmente l’Udinese e scavalca il Milan conquistando quel secondo posto che, se il campionato finisse oggi, garantirebbe l’accesso diretto alle finali.

Però il campionato non finisce oggi e nei due turni rimanenti sono bandite le distrazioni. Parliamo soprattutto del braccio di ferro tra le due milanesi, perché tra il secondo ed il terzo posto c’è un mondo di differenza. Più tranquille, invece, le due torinesi alle quali ora basterà conquistare un punto nelle prossime due partite per relegare il Genoa al terzo posto. I bianconeri andranno a far visita all’Entella, poi riceveranno la Pro Vercelli, mentre i granata giocheranno a Vercelli poi ospiteranno la Cremonese, come dire che l’”impresa” sembra assolutamente alla loro portata.

Nel Girone B l’Inter andrà a far visita al Cesena (che non sembra più quello di inizio torneo), poi riceverà l’Hellas, protagonista di un campionato con più ombre che luci. Leggermente più difficile il compito dei rossoneri che ospiteranno il Bologna per poi chiudere sul campo del Chievo Verona, una squadra ostica per tutti.

Tutto nella ripresa il succo di Samp – Juve, recupero della 23^ di campionato. Bianconeri in vantaggio con Di Francesco al 6′ il quale, dopo il pari del solito Yayi Mpie (23′), viene sostituito da Pedone con il giovanissimo Tongya: il colored non si lascia scappare l’occasione mettendo a segno il gol partita con una magistrale punizione.

L’Inter, invece, non ha faticato molto con i bianconeri friulani. In gol alla mezz’ora con Chrysostomou gli uomini di Zanchetta hanno raddoppiato, nemmeno 5′ dopo, con Squizzato.

Assolutamente ininfluente per la classifica, si è disputato anche il recupero tra Parma e Sassuolo (Girone A): biancoscudati avanti con Kasa su rigore e raggiunti da Artioli proprio allo scadere, quando già stavano pregustando il successo.

Ecco le nuove classifiche:

GIRONE A: Torino e Juventus 54, Genoa 48, Novara 41, Sampdoria 40, Fiorentina 39, Cremonese e Virtus Entella 32, Sassuolo 31, Empoli 27, Spezia e Carpi 18, Pro Vercelli 16, Parma 13.

GIRONE B: Atalanta 61, Inter 52, Milan 51, Cagliari 43, Chievo Verona 42, Cesena 40, Bologna 37, Udinese 35, Lazio 27, Hellas Verona 25, Spal e Cittadella 19, Brescia 11, Venezia 6.

Nello Morandi