La Roma si consola con i gol dei giovani

Cinque reti al Foggia, 16 in tre partite: i giallorossi volano nel campionato U17. Anche Napoli e Inter a punteggio pieno, cade la Spal

24 settembre 2018

Se, dopo appena tre giornate, fosse possibile individuare una candidata allo scudetto, sicuramente sarebbe la Roma l’indiziata numero uno, non solo perché viaggia a punteggio pieno, ma perché ha segnato ben 16 gol in sole tre partite. Ieri, con il solito camerunense Tueto Fotso (2 gol) nelle vesti di prim’attore, i giallorossi di Piccareta hanno travolto il Foggia: 5 – 0.

Ha aperto le danze Cancellieri, ma è stato nella ripresa che la Roma ha fatto bottino con appunto una doppietta del camerunense (che è un 2003!) e i gol di Milanese e di Zalewski. Nel Girone C solo il Napoli ha retto il passo, anche se la vittoria a Perugia è arrivata un po’ col fiatone, visto che l’ex juventino Cavallo ha infilato la porta umbra al 48′ del secondo tempo. Con Scafetta e Sciarretta l’Ascoli ha vinto in rimonta col Crotone, passato per primo in vantaggio con Calvanico, mentre recano la firma di Bonaiuto (rigore) e Pellino i gol con i quali la Salernitana ha espugnato il campo del Lecce. Al Benevento non è servita la giornata di gran vena di Ferraro, autore di una doppietta, per salvarsi a Pescara. Una partita che, dopo l’1-1 (Mandolesi e Ferraro) del primo tempo, è letteralmente esplosa nella ripresa con gli abruzzesi che andavano ancora in gol con Napolitano, Chiarella e De Marco, mentre ancora Ferraro e De Rosa accorciavano per i sanniti. Brodino per il Frosinone a Palermo con Nigro che riesce a pareggiare il gol di Piazza.

Nel Girone A Juventus e Genoa non si sono fatte male pareggiando per 1 – 1 nell’anticipo di sabato. Rossoblù per primi in vantaggio allo scadere del primo tempo, bianconeri in gol ad inizio ripresa con il bomber Lipari. Ne ha approfittato l’Empoli (2-1 alla Lazio) per raggiungerli in testa alla classifica. Autoritaria la prova della Fiorentina che ha rifilato un secco 3 – 0 (Silvestri, Gaeta e Guedegbe) al Torino. Facile vittoria esterna del Sassuolo a Parma (3-0, Michael, Ancelli e Oddei), più combattuto 3-2 il successo della Cremonese a La Spezia, mentre la Samp, che ha ritrovato Tufano in panchina, non ha avuto pietà del Carpi: 4 – 1.

Esposito, Simic e Sakho hanno invece firmato il perentorio 3 – 0 dell’Inter a Ferrara contro una Spal reduce da due vittorie. Sempre nel Girone B, 3 – 0 anche dell’Atalanta (Traorè, Vorlick e Manfredi) al Brescia, tanto per ribadire la geografia tecnica di questo girone. Al discorso si potrebbe aggregare il Milan, se diventasse più incisivo di quello che ha vinto di misura (Giosuè) su un Venezia che si sta seriamente esercitando per conquistare l’ultimo posto anche quest’anno. Giornata positiva per le due veronesi: il Chievo lascia Cagliari con un prezioso punto (1-1), mentre l’Hellas ha strapazzato il Bologna: 4 – 1. Per i gialloblù gol di Zingertas, Nicolau, Yeboah e Cortese, mentre Boriani ha segnato la rete della bandiera per i rossoblù felsinei. Borgo, Saggionetto e Sguotti gli autori dei gol con i quali il Cittadella si è imposto al Padova, in un match che definire derby veneto è davvero riduttivo.

I RISULTATI

GIRONE A: Empoli – Lazio 2 – 1, Fiorentina – Torino 3 -0, Juventus – Genoa 1 – 1, Parma – Sassuolo 0 – 3, Sampdoria – Carpi 4 – 1, Spezia – Cremonese 2 – 3. Ha riposato il Livorno.

Classifica (* una partita in meno): Genoa, Empoli e Juventus 7, Fiorentina 6, Torino 4, *Sampdoria, Sassuolo, Cremonese, Spezia, *Lazio e *Livorno 3, Parma 0.

GIRONE B: Atalanta – Brescia 3 – 0, Cagliari – Chievo Verona 1 – 1, Cittadella – Padova 3 – 0, Hellas Verona – Bologna 4 – 1, Milan – Venezia 1 – 0, Spal – Inter 0 – 3, Ha riposato l’Udinese.

Classifica (* una partita in meno): Spal, *Inter e Atalanta 6, Cittadella e Milan 5, *Cagliari  4, *Hellas Verona, Chievo Verona, Brescia e *Bologna 3, *Udinese e Padova 1, Venezia 0.

GIRONE C: Ascoli Picchio – Crotone 2 – 1, Città di Palermo – Frosinone 1 – 1, Delfino Pescara – Benevento 4 – 3, Lecce – Salernitana 0 – 2, Perugia – Napoi 0 – 1, Roma – Foggia 5 – 0. Ha riposato il Cosenza.

Classifica (* una partita in meno): Roma e Napoli 9, *Città di Palermo, Delfino Pescara e Ascoli Picchio 4, *Salernitana, Lecce, *Cosenza e Crotone 3, Frosinone, Foggia e Perugia 2, Benevento 1.

Nello Morandi