La Spal vince ancora e "avverte" l'Inter

Estensi al comando del girone B dopo due turni: ora la sfida coi nerazzurri. A punteggio pieno anche Juve, Genoa, Roma e Napoli

17 settembre 2018

Anche se dopo due soli turni può sembrare un discorso ridicolo – specialmente in tre gironi che prevedono un turno di riposo ogni giornata – diciamo che è la Spal la novità di questa settimana,  capolista solitaria con 6 punti del Girone B (si, quello dell’Inter, dell’Atalanta, del Milan…). Per il resto tutto come da copione con la Juve (e il Genoa) a punteggio pieno nel Girone A, la Roma e il Napoli (finalmente!) con due vittorie su due nel Girone C.

I bianconeri di Pedone hanno dettato legge a Cremona, forti anche del fatto di poter contare su Lipari per la prima volta, dopo che aveva messo il suo fiuto del gol a disposizione della Nazionale nel recente, e vittorioso, “Quattro Nazioni”. L’ex empolese ha esordito in campionato con la Juve con una doppietta, bottino poi rimpinguato da Sekulov e Fontana. Con Zanoli e Diakhate il Genoa ha forse stabilito che la Fiorentina, anche in questa stagione, avrà il ruolo di comprimaria, mentre il Toro ha faticato – e non poco – con il Parma. Una partita da fuochi d’artificio solo nel primo tempo. Cesarini portava in vantaggio gli emiliani (12′), ma i granata reagivano con una doppietta di Filippone (16′ e 32′) e con un gol di Ferrante. Fatta? Assolutamente no, perchè al 41′ il gialloblu Artistico rimetteva tutto potenzialmente in gioco. Vittoria in rimonta dell’Empoli a Sassuolo, con Asllani e Pullina che hanno risposto al gol d’aperura di Oddei, mentre le due liguri, Samp e Spezia, escono sconfitte di misura dai campi del Livorno e del Carpi.

Nel Girone B, dopo che sabato Lora e Canciani avevano consentito al Brescia di battere l’Hellas Verona, il Padova ha bloccato il Milan sullo 0 – 0, mentre il talentino Esposito ha dato all’Inter la vittoria nel derby nerazzurro con l’Atalanta. Il Chievo non è andato al di là dell’1-1 col Cittadella pur essendo passato in vantaggio con Priore (il pareggio è stato di Memushi), mentre il Cagliari con un gol per tempo di Nuzzo e Manca, ha sbancato il terreno dell’Udinese. Infine la Spal ha espugnato Venezia (2-0), ma se sarà vera gloria lo dirà il match casalingo con l’Inter di domenica prossima.

Con 11 gol all’attivo in sole due giornate la Roma viaggia a ritmi che le avversarie del Girone C faranno fatica a sopportare. I giallorossi, dopo la goleada con il Frosinone, ieri ne hanno rifilati altri 4 a quel Benevento che lo scorso anno era stato una delle squadre più in vista di questo raggruppamento. Ma si sa che, da un anno all’altro, specie in questa categoria, le cose possono cambiare radicalmente. Non così, evidentemente, per il floridissimo vivaio capitolino. Le danze sono state aperte dal solito Bamba e poi Cancellieri, Milanese e Ciervo hanno vanificato il gol del momentaneo pareggio di Ferraro. Con una doppietta di Ceparano e una rete nel finale di Montaperto il Napoli ha conquistato la seconda vittoria consecutiva che consente ai partenopei, per ora, di mantenere il passo della Roma. Un duello affascinante nel quale si può inserire il Palermo (1-0 a Cosenza), mentre altro, per il momento, non vediamo all’orizzonte, anche se il Lecce ha riscattato il flop dell’esordio col Napoli passando a Crotone (2-1) grazie ad un autogol di Yakubiv e ad un centro di Pisanello. Il gol dei calabresi di Manica è arrivato tardi, quando la frittata era servita. Ancora un pari per il Foggia (1-1 in casa col Perugia). Ai satanelli non è bastato il gol di Stasi, visto che sono stati raggiunti nel finale da un rigore di Vincenzi. Il Frosinone, infine, forse ancora stordito dal risultato del derby con la Roma, non ha saputo approfittare del doppio vantaggio con l’Ascoli (2′ Selvini, 10′ Ricci), per una vittoria corroborante.  Moscianese e Napoletano, in pieno reupero, hanno firmato il 2 – 2.

I RISULTATI

GIRONE A: Carpi – Spezia 1 – 0, Cremonese – Juventus 0 – 4, Genoa – Fiorentina 2 – 0, Livorno – Sampdoria 1 – 0, Sassuolo – Empoli 1 – 2, Torino – Parma 3 – 2. Ha riposato la Lazio.

Classifica (* una partita in meno): Juventus e Genoa 6, Empoli e Torino 4, Carpi, Spezia, Fiorentina, Cremonese, *Lazio, Sassuolo e Livorno 3, *Sampdoria e Parma 0.

GIRONE B: Brescia – Hellas Verona 2 – 1, Padova – Milan 0 – 0, Chievo Verona – Cittadella 1 – 1, Inter -Atalanta 1 – 0, Udinese – Cagliari 0 – 2, Venezia – Spal 0 – 2. Ha riposato il Bologna.

Classifica (* una partita in meno): Spal 6, *Bologna, * Inter, *Cagliari, Atatanta e Brescia 3, Cittadella 2, *Milan, Padova, *Chievo Verona, Udinese e *Hellas Verona 1, Venezia 0.

GIRONE C: Benevento – Roma 1 – 4, Cosenza – Palermo 0 – 1, Crotone – Lecce 1 – 2, Foggia – Perugia 1 – 1, Frosinone – Pescara 2 – 2, Napoli – Ascoli 3 – 0. Ha riposato la Salernitana.

Classifica (* una partita in meno): Roma e Napoli 6, Cosenza, *Palermo, Crotone e Lecce 3, Perugia e Foggia 2, Pescara, Benevento, Ascoli e Frosinone 1, *Salernitana 0.

Nello Morandi

Foto credits: Isabella Gandolfi Pics