Nuovi CR7 crescono: il “Beppe Viola” ad Arco dal 7 al 12 marzo

Ufficializzate le date dell’edizione 2019 del torneo internazionale Under 17 che punta ad ospitare blasonate squadre straniere confermandosi trampolino di lancio per i più talentuosi calciatori di domani

17 luglio 2018


Dal Garda Trentino ai grandi palcoscenici internazionali, sperando un giorno di emulare le gesta di Cristiano Ronaldo. Lo sbarco dell’asso portoghese in Italia, alla Juventus, ha riacceso sogni e speranze nel movimento calcistico giovanile italiano. Una grande vetrina per i talenti Under 17 del panorama internazionale è rappresentata dal Trofeo Beppe Viola, che ha ufficializzato le date dell’edizione 2019, la numero 48, in programma ad Arco (Trento) dal 7 al 12 marzo.

L’elevata qualità tecnica in campo, il seguito di pubblico e addetti ai lavori sugli spalti, la bellezza degli scenari paesaggistici del Garda Trentino, l’efficacia organizzativa, il crescente interesse mediatico: questi gli ingredienti che da quasi mezzo secolo decretano il successo del Trofeo Beppe Viola.

Arco sarà anche quest’anno una grande occasione per i CR7 di domani, a maggior ragione considerando che il Comitato organizzatore punta quest’anno a coinvolgere anche alcuni club stranieri per accrescere ulteriormente il tasso qualitativo e la visione internazionale del torneo stesso, riproposto con la sua formula ormai consolidata.

Anche per i maggiori club italiani, comunque, il “Beppe Viola” rappresenta da sempre un test probante. Basti pensare che tre delle quattro squadre che sono giunte nelle Final Four del campionato Under 17 hanno preso parte all’ultima edizione del torneo di Arco mettendo in mostra i propri gioielli. È il caso di Torino e Atalanta, vincitori rispettivamente dell’edizione 2018 e 2017 del Trofeo Beppe Viola, o della Roma pigliatutto, che si è aggiudicata scudetto e Supercoppa di categoria.

Non è un caso se i campioni del Mondo Francesco Totti e Fabio Cannavaro, fino al baby bomber dei giorni nostri Patrick Cutrone, si son posti in evidenza nel Garda Trentino prima di affermarsi su altissimi livelli. Come a dire: il futuro passa prima da Arco.