Pazza Roma, che rimonta ad Ascoli: da 0-3 a 5-4

I giallorossi restano nella scia dell'inarrestabile Napoli. Genoa e Inter al comando degli altri due gironi. Primo punto del Parma

05 novembre 2018

L’impresa di giornata l’ha fatta la Roma ad Ascoli, la frittatona, invece, l’ha servita la brutta copia della Juve che, da una parte, fornisce molti undicesimi alla Nazionale di categoria, e vince con le riserve contro la vicecapolista Empoli, dall’altra regala il primo punto in campionato al Parma con una  folle condotta di gara.  Questo il sale dell’ 8^ giornata del campionato italiano Under 17 di A e B, mutilato, nel Girone B, dai rinvii (giustificati?) di Inter – Chievo e Atalanta – Milan.

Nel Girone A il Genoa, pur pareggiando con la coriacea Cremonese (gol del rossoblu Diakhite e pareggio di Ghisolfi), ha conservato la provvisoria leadership, anche se l’Empoli è tornato alla vittoria (1-0 allo Spezia con firma di Lombardi). Sale la Lazio che, con Kammou, rispedisce la Samp a casa a mani vuote, ma il “capolavoro” di giornata l’ha confezionato la Juventus che a Parma, con una squadra a 0 punti, è riuscita a farsi imporre il pareggio. Bianconeri in avanti con Lipari e poi raggiunti da Artistico nel finale del primo tempo. Nella ripresa i gol dei bianconeri Sterrantino e Sekulov sembravano aver messo le cose nei binari di una logica tecnica, ma l’appagamento è stato fatale alla squadra torinese che, gigioneggiando, ha dovuto subire il 3 – 3 grazie alle reti di Romano e Trezzi. Infine, torna a vincere il Torino che si sbarazza del Carpi (3-0 con gol di Cocola, Tondini e Favale).

Nel “monco” Girone B, di contenuti e di partite, spicca la goleada dell’Hellas col Cittadella (5-0 firmato da una doppietta di Yeboah, e gol di Udogie, Turra e Caia). Il derby delle derelitte è vinto dal Venezia (3-2 al Padova), mentre l’ imprevedibile Udinese interrompe il buon momento del Brescia, sconfitto 2-1 in casa. Infine Naddeo, con un calcio di rigore nel primo tempo, ridimensiona le ambizioni del Cagliari e rilancia quelle del Bologna.

Titoli di testa, nel Girone C, per la Roma che, sotto per 3-0 e poi 4-1 ad Ascoli, riesce a portare a casa una insperata e strepitosa vittoria. I bianconeri padroni di casa avevano iniziato benissimo: Scafetta, Persiani e Planamente li avevano mandati al riposo col rassicurante vantaggio di 3 – 0. Il romanista Milanese riduceva le distanze a inizio ripresa, ma solo 2′ dopo Mancini lo zittiva. Finita? No. Astrologo (14′), Cancellieri (22′), Agostinelli (32′) e ancora Cancellieri (35′) riuscivano a trovare in rimonta una vittoria “impossibile”. Oro colato, anche perché il Napoli – 2- 0 al Frosinone con Cifarelli e D’Agostino – continua la sua baldanzosa marcia in vetta. Il Benevento non è andato al di là del pari a Foggia (veloce botta e risposta tra il pugliese Lupoli e il campano Garofalo), mentre vanno segnalate le vittorie del Cosenza a Crotone e quelle più significative del Pescara (Napoletano e Ciafardini) a Lecce, mentre Piazza e Piscopo hanno suggellato l’importante successo del Palermo a  Salerno.

I RISULTATI

GIRONE A: Empoli – Spezia 1 – 0, Lazio – Sampdoria 1 – 0, Parma – Juventus 3 – 3, Torino – Carpi 3 – 0, Sassuolo – Livorno 3 – 0. Ha riposato la Fiorentina.

Classifica (* una partita in meno): Genoa 18, * Empoli, *Fiorentina e *Lazio 15, Juventus 14, Sassuolo e * Torino 12, *Cremonese 10, *Sampdoria 8, **Carpi 6, Spezia 4, *Livorno 3, *Parma 1.

GIRONE B: Venezia – Padova 3 – 2, Hellas – Verona – Cittadella 5 – 0, Bologna – Cagliari 1 -0,Brescia – Udinese 1 – 2, Inter – Chievo Verona (rinviata a data da destinarsi), Atalanta – Milan (rinviata al 21 novembre). Ha riposato la Spal.

Classifica (*una partita in meno): **Inter 16, Brescia e *Bologna 13, ***Atalanta 12, *Chiavo Verona 10, *Spal, *Udinese e Cagliari 9, *Milan e Venezia 8, *Hellas Verona 7, Cittadella 6, *Padova 1

GIRONE C: Salernitana – Città di Palermo 0 – 2, Lecce – Delfino Pescara 0 -2, Ascoli Picchio – Roma 4 – 5, Crotone – Cosenza 0 – 1, Foggia – Benevento 1- 1, Napoli – Frosinone 2 – 0. Ha riposato il Perugia.

Classifica (*una partita in meno): Napoli 24, Roma 21, Delfino Pescara 14, *Città di Palermo 11, *Cosenza 10, *Benevento e Perugia 9, *Frosinone, *Ascoli Picchio e Crotone 8, *Salernitana 6, *Lecce e Foggia 3.

Nello Morandi