Per il Napoli partenza in salita al “Beppe Viola”

I partenopei pareggiano con il Chievo e soccombono ai rigori, pari anche tra Torino e Verona. Avvio brillante per i detentori dell’Atalanta (3-0 alla Rappresentativa Dilettanti), il Bologna supera i danesi del Brondby

08 marzo 2018

E’ iniziato nel migliore dei modi il 47° Trofeo Beppe Viola dell’Atalanta, campione nelle ultime due edizioni. Nella prima partita del Girone A, giocata allo Stadio di Via Pomerio ad Arco, la compagine guidata da Giovanni Bosi ha sconfitto con un rotondo 3-0 la Rappresentativa Dilettanti grazie alla doppietta di Diallo Amad Traore e alla rete di Lorenzo Bertini.

Esordio vincente anche per il Bologna (Girone C) che ha avuto la meglio sul Brondby per 2-1. Emiliani in doppio vantaggio con le reti di Matteo Bertollo e Matias Rocchi, rispettivamente al 33° e al 49°, mentre i danesi hanno accorciato le distanze al 52° con Kristiansen Norrestrand, pericoloso anche al 67° con un calcio di punizione terminato di poco a lato.

Due pareggi hanno invece aperto i gironi B e D: il Torino non è riuscito ad andare oltre l’1-1 contro l’Hellas Verona, poi piegato ai calci di rigore. il Verona è andato in vantaggio nel primo tempo con la rete di Philip Yeboah al 38°, pareggio granata nella ripresa con Hamed Kone al 59°.

Avvio in salita per il Napoli che ha chiuso con un pareggio senza reti la sfida con il Chievo correndo anche grossi pericoli negli ultimi minuti. Inoltre i partenopei hanno avuto la peggio nella lotteria dei penalty, che come da regolamento potrà influenzare la classifica del girone in caso di squadre a pari punti.