Ecco gli azzurrini per le qualificazioni agli Europei U17

Venti i convocati del CT Carmine Nunziata per le partite contro Lettonia, Montenegro e Georgia: "Scelte dolorose, se avessi potuto li avrei portati tutti"

21 ottobre 2017

Se il buon giorno si vede dal mattino, i tre gol rifilati dalla coppia d’attacco juventina ai pari età della Fiorentina dovrebbero essere di buon auspicio in vista dell’esordio di martedì, con il Montenegro a Tbilisi, prima partita del turno preliminare dei Campionati Europei di categoria.

Per la cronaca, la Viola era andata in vantaggio al 19′ con Servillo, gli Azzurrini hanno reagito al 27′ con Petrelli e chiudevano il conto con una doppietta di Fagioli al 56′ e al 70′. Al termine del match, come annunciato, il tecnico Carmine Nunziata ha dovuto depennare sei giocatori dall’elenco dei 26 preconvocati. Una operazione che, come lui stesso ha ammesso, è stata alquanto dolorosa.

Infatti, dopo essere stato al fianco di Gigi Di Biagio sulla panchina della Nazionale Under 21, Carmine Nunziata è da pochi mesi alla guida della Under 17. Questa è la sua prima volta da responsabile tecnico di una Nazionale in un campionato europeo e non nasconde la sua emozione: “In 5 anni di Under 21 ho affrontato tre Europei ma devo dire che questa sarà un’esperienza ancora più particolare che vivrò con tanta voglia ed entusiasmo – ha sottolineato il CT -. Ho dovuto scegliere tra i ragazzi che avevo a disposizione – continua il tecnico azzurro – ed è stato un momento doloroso ma purtroppo necessario: se avessi potuto, li avrei portati tutti con me perché sono stati esemplari sotto tutti i punti di vista, ma le regole non ammettono eccezioni”.

Nunziata ha concluso con un giudizio sul gruppo 13 della qualificazione europea di cui fanno parte, oltre all’Italia, Lettonia, Montenegro e Georgia, al termine del quale le prime due classificate verranno ammesse alla fase Elite di marzo. “A livello internazionale non esistono partite facili, in particolar modo a livello giovanile – ha concluso l’allenatore – probabilmente ci sarà meno qualità ma sicuramente dal punto di vista dell’intensità di gioco, dovremo affrontarle tutte con molta energia e concentrazione”.

I convocati

Portieri: Ludovico Gelmi (Atalanta), Alessandro Russo (Genoa);
Difensori: Nicolò Armini (Lazio), Alberto Barazzetta (Milan), David Eugene Bouah (Roma), Paolo Gozzi Iweru (Juventus), Ivan Michelotti (Chievo), Fabio Ponsi (Fiorentina), Laurens Serpe (Genoa).
Centrocampisti: Davide Angelo Ghislandi (Atalanta), Jean Freddi P. Greco (Roma), Emmanuel Gyabuaa Manu (Atalanta), Giuseppe Leone (Juventus), Alessio Riccardi (Roma), Mattia Sandri (Torino).
Attaccanti: Alessandro Cortinovis (Atalanta), Nicolò Fagioli (Juventus), Elia Petrelli (Juventus), Riccardo Tonin (Milan), Edoardo Vergani (Inter).

Programma gare del gruppo 13 (ora italiana)

24 ottobre
Italia-Montenegro, ore 13, David Petriashvili Stadium, Tbilisi
Lettonia-Georgia, ore 16, Stadium: Mikheil Meskhi Stadioni, Tbilisi

27 ottobre
Italia-Lettonia, ore 13, David Petriashvili Stadium, Tbilisi
Georgia-Montenegro, ore 16, Mikheil Meskhi Stadioni, Tbilisi

30 ottobre
Georgia-Italia, ore 15, Mikheil Meskhi Stadioni, Tbilisi
Montenegro-Lettonia, ore 15, David Petriashvili Stadium, Tbilisi

Nello Morandi

Foto: Facebook F.I.G.C.