Regolamento ufficiale

REGOLAMENTO


Art. 1 – ORGANIZZAZIONE


L’U.S.D. Arco 1895 (Trento) in collaborazione con il Comune di Arco, gli Assessorati al Turismo e allo Sport della Provincia Autonoma di Trento, la Presidenza del Consiglio Regionale e della Provincia Autonoma di Trento, e sotto l’egida del Comitato Trentino della F.I.G.C., indice e organizza la XLVI^ edizione del Torneo Internazionale «TROFEO CITTÀ DI ARCO BEPPE VIOLA».


Le partite del Torneo avranno inizio giovedì 9 marzo 2017, proseguiranno nelle successive giornate di venerdì e sabato, 10 e 11 marzo 2017. Semifinali domenica 12 marzo 2017. Lunedì 13 marzo sarà osservata una giornata di riposo, martedì 14 marzo 2017 sarà disputata la finale per il 1° e 2° posto sul campo di Arco. La partecipazione delle squadre è a invito, la sede della società organizzatrice è in Arco (TN) via Pomerio 7, Stadio Comunale: per le comunicazioni a essa, tel. 0464/516181, fax. 0464/518390 , e.mail, usarco@arcocalcio.it, per la manifestazione e.mail beppeviola@arcocalcio.it, – numero telefonico del Comitato Organizzatore: cell. 335 8425820 (Presidente Comitato Marco Benedetti).


Art. 2 –CATEGORIA DI PARTECIPAZIONE E LIMITI DI ETA’


Il Torneo è riservato ai calciatori appartenenti alla categoria ALLIEVI/Under 17, regolarmente tesserati con la propria società e federazione di appartenenza per la stagione in corso. Nati dal 1° gennaio 2000 al compimento anagrafico del 14° anno di età.


Art. 3 – PRESTITI


Le società partecipanti potranno usufruire nel corso del Torneo di 3 (tre) giocatori tesserati per altre Società (prestiti), purché muniti di regolare autorizzazione delle Società di appartenenza, che non può essere tra le partecipanti al Torneo. I nomi dei giocatori e la loro condizione di prestito devono essere indicati nelle distinte delle squadre da consegnare agli arbitri.


Art. 4 – ELENCHI GIOCATORI


Le Società partecipanti potranno utilizzare, nel corso del Torneo, i soli giocatori di numero 22 (ventidue) elencati in apposita dichiarazione da consegnare, prima dell’inizio del Torneo, al Comitato Organizzatore, che provvederà a farne delle copie da distribuire a tutte le Società partecipanti. Nell’elenco dovrà essere indicato: il cognome, il nome, la data di nascita del giocatore, e per i prestiti, indicata la Società e il Comitato d’appartenenza. L’elenco presentato con un numero inferiore ai 22 potrà essere integrato, improrogabilmente, solo fino a tre ore prima dell’inizio della prima gara del torneo.


Ai soli fini di collaborazione organizzativa le Società potranno inviare al Comitato Organizzatore, via e.mail., postale o fax, un elenco non ufficiale di giocatori partecipanti, con i dati richiesti, da ufficializzare, modificare o integrare in seguito nei termini di regolamento.


Nelle distinte da consegnare agli arbitri è consentito inserire fino a 20 (11 + 9 = Regola 3 art. 7 Dec. Uff. FIGC) nomi di giocatori. La squadra prima nominata in tutte le partite del Torneo, in caso di somiglianza delle maglie, è tenuta a sostituire le proprie, salvo accordi particolari fra le parti.


I giocatori dovranno essere muniti di tessera Federale o documento d’identificazione come disposto dalla normativa della FIGC.


Art. 5 – SOSTITUZIONI


Nel corso degli incontri è ammessa la sostituzione di 7 (sette) giocatori, indipendentemente dal ruolo.


Art. 6 – SOCIETA’ PARTECIPANTI


Le squadre partecipanti sono : ATALANTA B.C. (detentore), F.C. HELLAS VERONA, F.C. INTERNAZIONALE, F.C. TORINO. A.C. CHIEVOVERONA, S.S. LAZIO, F.C. EMPOLI, S.S.C. NAPOLI, A.S. ROMA. U.S. SASSUOLO CALCIO, F.C. BOLOGNA, F.C. NORSJAELLAND (DK), F.C. PARTIZAN (SRB), RAPPRESENTATIVA UNDER 17 LEGA PRO, RAPPRESENTATIVA NAZIONALE DILETTANTI UNDER 17, RAPPRESENTATIVA ALLIEVI DEL TRENTINO.


Art. 7 – FORMULA DEL TORNEO


Le squadre partecipanti, nel numero di 16, saranno divise in quattro gironi, che si incontreranno fra loro in un torneo all’italiana nei giorni 9, 10 e 11 marzo 2017 con le norme di cui all’art. 51, punto due del N.O.I.F. (tre punti alla squadra vincente, un punto in caso di parità, zero punti per la sconfitta). Le squadre prime classificate di ogni girone s’incontreranno domenica 12 marzo 2017 in due semifinali a eliminazione diretta per designare le finaliste per il 1° e 2° posto del Torneo (finale martedì 14 marzo 2017). Alle due sconfitte delle semifinali sarà assegnato il 3° posto ex – equo.


Art. 8 – CLASSIFICHE


Le classifiche saranno redatte in base ai seguenti criteri:


3 punti per la vittoria, 1 punto per il pareggio, O punti per la sconfitta. In caso d’incontri terminati in parità nel corso dei gironi di qualificazione, saranno battuti dei calci di rigore secondo i regolamenti federali; questo comporterà un vantaggio per la squadra vincente ai rigori (pur sempre acquisendo un solo punto in classifica) nell’eventualità di parità di classifica nei gironi, che stabilirà, quindi, in ordine:


1) Punti


2) Vantaggi calci di rigore


3) Esito degli incontri diretti


4) Differenza reti negli incontri diretti fra le squadre a parità di punti


5) Differenza reti sul totale degli incontri disputati nel girone


6) Maggior numero di reti segnate sul totale degli incontri disputati nel girone


7) Sorteggio.


Gli accoppiamenti (sorteggiati) e gli orari d’inizio delle partite saranno resi noti dall’Organizzazione alle Società partecipanti prima dell’inizio del Torneo.


Le semifinali avranno i seguenti accoppiamenti:



  1. Vincitore Girone “A” – Vincitore Girone “C”

  2. Vincitore Girone “B” – Vincitore Girone “D”


Art. 9 – TEMPI DI GARA


Gli incontri di qualificazione avranno la durata di 70 minuti, in due tempi di 35 minuti, per le semifinali e finali il tempo partita sarà di 80 minuti, divisi in due tempi di 40 minuti ciascuno.


Le partite si giocano 11>11 su campi di dimensioni regolamentari con porte regolamentari e utilizzo di palloni n. 5.


Art. 10 – CALCI DI RIGORE (semifinali e finali)


In caso di parità al termine dei due tempi regolamentari, nelle semifinali si passerà direttamente ai calci di rigore, con le norme stabilite dalla regola 7 delle regole del gioco e delle decisioni ufficiali.


Art. 11 – TEMPI SUPPLEMENTARI


Nel solo incontro di finale per il 1° e 2° posto, in caso di parità dopo i tempi regolamentari, saranno disputati due tempi supplementari di dieci minuti;


Persistendo parità al termine dei due tempi supplementari, per stabilire la vincente si procederà all’esecuzione dei calci di rigore come all’art. 10.


Art. 12 – ARBITRI


Le gare saranno dirette da Arbitri FIGC/AIA.


Art. 13 – COMITATO DEL TORNEO


Sarà predisposto un Comitato di torneo che sarà responsabile per qualunque disputa, protesta, reclamo, circostanza non prevista. Il Comitato sarà composto dalle seguenti persone:


Marco Benedetti – Usd Arco 1895 – Presidente Comitato


Roberto De Laurentis – Usd Arco 1895 – Presidente Usd Arco 1895


Eduardo Visco – Usd Arco 1895 – Membro


Delegato Comitato Provinciale FIGC Trento.


Il Comitato non accetterà proteste o reclami sulle decisioni prese dagli arbitri.


Il Comitato segnalerà alla propria Federazione nazionale o internazionale preposta situazioni o casi onde poter adottare i provvedimenti ritenuti opportuni a carico di ogni giocatore e membro delle delegazioni partecipanti ritenuti colpevoli di condotta antisportiva durante il Torneo.


Art. 14 – DISCIPLINA DEL TORNEO


La gestione della Disciplina Sportiva sarà attribuita a un Giudice Sportivo titolare o supplente nominato dal Comitato di competenza.


Art. 15 – AUTOMATISMO DELLE SANZIONI (per i tornei a rapido svolgimento)


Il giocatore espulso durante una gara non potrà partecipare alla gara successiva del torneo, salvo maggiori sanzioni da parte del Giudice Sportivo. Il giocatore che nel corso del Torneo incorre in una seconda ammonizione sarà squalificato per una gara su declaratoria del Giudice Sportivo.


Le Società che dovessero disattendere alle disposizioni di cui all’art. 4 (utilizzare nel corso di un incontro di un giocatore non compreso nell’elenco dei 22) saranno punite con la perdita della gara stessa con il punteggio di 0-3 o con il punteggio eventualmente conseguito sul campo dalla squadra avversaria se a questa è più favorevole.


Art. 16 – RECLAMI


Eventuali reclami dovranno essere annunciati per iscritto all’Arbitro entro trenta minuti dal termine della gara e dovranno essere consegnati al Giudice Sportivo entro le 18.00 del giorno di disputa della gara. Le decisioni, dato il rapido svolgimento del Torneo, saranno inappellabili. Non è prevista nessuna tassa per i reclami.


Art. 17 – ASSICURAZIONE


E’ responsabilità di ogni Società partecipante assicurare ai propri giocatori la copertura assicurativa.


L’organizzazione del Torneo è responsabile della regolarità della copertura assicurativa.


Art. 18 – I.F.A.B.


Le partite si giocano secondo le regole dell’International Football Associations Board (IFAB) edizione corrente.


Art. 19 – NORME GENERALI


Per quanto non previsto dal presente regolamento, valgono le disposizioni dei regolamenti federali in quanto compatibili, e quelle riportate sul Comunicato Ufficiale n. 1 del Settore Giovanile e Scolastico concernente la stagione sportiva in corso.


Art. 20 – COMUNICAZIONI FINALI


Tutti i Comunicati Ufficiali stilati dal Comitato Organizzatore e dal Giudice Sportivo, saranno esposti nell’apposito albo presso la Sede delI’ U.S.D. ARCO 1895. Copia degli stessi saranno tempestivamente consegnati a ogni responsabile delle squadre presenti, quello UFFICIALE e valevole a tutti gli effetti del Torneo è quello ESPOSTO all’ALBO.


Sulla base di eventuali sfavorevoli condizioni atmosferiche del momento e per problemi organizzativi, il Comitato Organizzatore potrà fare cambiamenti di campi di gioco e orario delle gare, con preavviso alle Società partecipanti.


Arco, 3 Gennaio 2017


U.S.D. ARCO 1895


IL COMITATO ORGANIZZATORE


 


Società Organizzatrice : U.S.D. ARCO 1895


Via Pomerio, 7


ARCO (Tn) 38062


Tel. 0464 516181 – fax 0464 518390 e.mail usarco@arcocalcio.it   beppeviola@arcocalcio.it


Responsabile organizzazione : Marco Benedetti


Tel. 335 8425820


Referente comunicazioni : Eduardo Visco


Tel. 330 251227