Ricordiamo così Astori al Trofeo Beppe Viola, 14 anni fa

Il capitano della Fiorentina, tragicamente scomparso ieri, vinse con il Milan nel 2004 il celebre torneo giovanile di Arco che comincia giovedì e che lo ricorderà con un minuto di silenzio

05 marzo 2018

Gli spettatori del Trofeo Beppe Viola avevano applaudito Davide Astori nel 2004, quando festeggiò con la maglia del Milan la vittoria del torneo. Gli appassionati di calcio hanno continuato ad apprezzarne le doti calcistiche e umane lungo tutta la sua carriera, dalla Cremonese alla Fiorentina, passando per Cagliari e Roma, prima di piangerne increduli la prematura morte, dovuta ad arresto cardiaco, domenica scorsa. Giovedì 8 marzo, giocatori, tecnici, tifosi e follower del 47° Trofeo Beppe Viola onoreranno la memoria del “capitano gentile” in occasione della giornata inaugurale del torneo: gli organizzatori hanno infatti predisposto un minuto di raccoglimento prima di tutte le partite in programma.

Un ruolo importante di Davide Astori in quel Milan che, nel 2004, fu costretto ad appellarsi ai calci di rigore per battere la Roma in finale e conquistare per la sesta volta il torneo internazionale di calcio giovanile. Il forte difensore bergamasco, infatti, era stato uno dei protagonisti anche della semifinale con la volitiva compagine dell’Ajax che si era battuta fino all’ultimo prima di cedere per 3-2 ai giovani rossoneri. E nella partita decisiva contro i giallorossi romanisti la squadra di Fiorin è stata anche sul punto di capitolare durante i tempi regolamentari, ma proprio Astori era riuscito a respingere sulla linea una conclusione di D’Anna che aveva superato Facchin all’inizio del secondo tempo. Non pago il centrale difensivo rossonero si è messo in luce anche nella lotteria dei calci di rigore battendo in maniera impeccabile il terzo penalty della serie (il secondo per il Milan) non dando scampo al portiere Della Luna.

Otto gli incontri della giornata inaugurale. Ad Arco, sul campo di via Pomerio, aprirà il programma il match fra i campioni in carica dell’Atalanta e la Rappresentativa Dilettanti (ore 13.00). Alle 15.15 sarà invece la volta di Sampdoria e Lazio, le altre due squadre del girone A. Sempre Arco, ma sul campo di Romarzollo, il programma del girone B prevede Torino-Verona alle 13.00 e Milan-Rappresentativa Trentino alle 15.15. Brondby-Bologna (h. 13.00) e Roma-Rappresentativa Lega Pro (h. 15.15) le due sfide del girone C, ospitate dal campo di Riva del Garda – Varone. A Mori, invece, il menù sarà aperto da Napoli-Chievo (h. 13.00), a seguire il testa a testa fra l’Arco e il Partizan Belgrado (h. 15.15), finalista lo scorso anno.

Gli incontri dei gironi eliminatori proseguiranno venerdì 9 e si concluderanno sabato 10 marzo. Domenica 11 marzo le semifinali, sul campo di via Pomerio ad Arco. Martedì 13 la finale. La giornata di lunedì 12 marzo sarà invece dedicata a “Calcerò”, laboratorio di idee, progetti e opinioni, evento nell’evento legato ai valori della correttezza e del fair play.

La 47ª edizione del Trofeo Beppe Viola, torneo internazionale di calcio riservato ai talenti Under 17, verrà trasmessa interamente in diretta streaming dalla società di produzione e distribuzione PMG Sport.

Foto: Davide Astori (al centro, in alto) festeggia con il Milan la vittoria al Trofeo Beppe Viola ad Arco nel 2004. Il capitano della Fiorentina è morto ieri per un arresto cardiaco (Credits Fabio Galas)