Roma certezza nel campionato delle sorprese

Giallorossi a -1 dal Napoli, a riposo. Solo un pari per l'Atalanta, Empoli sempre al comando del gruppo A

03 dicembre 2018

Parecchi i risultati a sorpresa a tutto vantaggio di un campionato nel quale non vi dovrebbe essere nulla di scontato, né per chi lo vive da protagonista, né per chi lo segue dall’esterno.

Tanto per cominciare nel Girone A la Fiorentina è uscita con le ossa rotte dalla trasferta in casa della Samp (2-1 per i blucerchiati), mentre il Genoa ha pagato l’ebbrezza dell’alta classifica – e soprattutto la praticità di un Sassuolo sempre più autorevole – perdendo sul terreno amico lo scontro diretto grazie ad un gol del solito Michael. In testa non perde colpi l’Empoli che, con un fulmineo gol di Ekong, gestisce con tranquillità la trasferta di Carpi riuscendo anche a raddoppiare nella ripresa con Fontanarosa. Anche la Juventus mette subito in discesa la trasferta di spezia grazie al solito Lipari, in rete dopo appena 2′, che però ha perso (temporaneamente?) la maglia della Nazionale, pur essendo al decimo centro in 11 giornate. Fermo il Torino per il turno di riposo, non pare giovare a nessuno, tantomeno allo spettacolo, lo 0 – 0 tra Cremonese e Lazio.

Nel Girone B, dove in settimana l’Inter s’era fatta imporre, nel recupero, il 3-3 casalingo dal Chievo, l’Atalanta non ne approfitta a Udine dove ha solo colto un pari che reca la firma di Faye. Con Grassi e il nazionale Colombo il Milan va a vincere a Cittadella, ma la classifica, alla luce del blasone rossonero, piange ancora. Spettacolare, e ricco di colpi di scena, il 3 – 3 tra Padova e Bologna. I patavini, che finalmente hanno dimostrato di avere un’anima, hanno chiuso il primo tempo sul 2-0, grazie ai gol di Frabotte e Sacco. Il Bologna replicava, a cavallo dei due tempi, con Zannoni e Pagliuca, e nel finale a Sacco, che ribadiva le nuove ambizioni dei biancoscudati, ha nuovamente replicato Zannoni. Un bel match. Detto che il derby veronese è andato al Verona (3-2 in casa del Chievo dopo una partita tiratissima), va registrato il pari tra Cagliari e Spal con le firme dello spallino Campagna e dell’isolano Jovu, mentre sorprende la battuta d’arresto (2-0) del Brescia a Venezia, anche se i lagunari hanno gettato alle ortiche da tempo il ruolo di vittime designate, Nel Girone C, fermo il Napoli per il turno di riposo, la Roma ha fatto il suo – anzi, più del suo – riportandosi ad una sola lunghezza di distacco dopo la perentoria vittoria a Pescara per 4 – 1. Sotto di un gol (Ciafardini), i giallorossi, trascinati da Bove autore di due centri, hanno portato a termine una splendida rimonta grazie anche ai gol di Chiarella, all’autogol di  Ciafardini e alla rete del rispolverato Tueto Fotso. Goleada anche a Frosinone dove il malcapitato Lecce è stato veramente maltrattato dai ciociari: 5-1, il risultato finale con doppiette di Selvini e Ricci e rete di Rodio, mentre per i salentini l’onore è stato salvato da Medici.

L’Ascoli di mister Cerasi, con una tripletta di Persiani, va ad espugnare il campo del Cosenza (che salva l’onore con Gandia). Il Benevento grida all’occasione mancata dopo il 2-2 con la Salernitana, anche se con Ferraro e Garofalo è sempre stato costretto a inseguire i gol di Guida e Guzzo, mentre il 2 – 2, risultato ricorrente della giornata, è stata la conseguenza di una partita double face tra Palermo e Perugia. Umbri in avanti nel primo tempo con una doppietta di Pareggi, replica dei rosanero a fine match con Sinatria e Bongiovanni. Stesso risultato anche a Foggia dove il Crotone è passato in vantaggio per primo con Lucanto, ha subito la rimonta dei satanelli con Lupoli e Lucido, prima di fissare il punteggio finale con Cataldi.

I RISULTATI

GIRONE A: Carpi – Empoli 0 – 2, Cremonese – Lazio 0 – 0, Genoa – Sassuolo 0 – 1, Livorno – Parma 0 – 2, Sampdoria – Fiorentina 2 – 1, Spezia – Juventus 0 – 2. Ha riposato il Torino

Classifica (* una partita in meno): *Empoli 25, *Sassuolo 21, *Juventus 20, *Genoa e *Lazio 19, *Fiorentina 18, *Torino 16, *Sampdoria 12, *Cremonese 11, *Carpi, Livorno e *Parma 6, *Spezia 5.

GIRONE B:  Cagliari – Spal 1 – 1, Padova – Bologna 3 – 3, Chievo Verona -Hellas Verona 2 -3, Cittadella – Milan 0 – 2, Udinese – Atalanta 1 – 1, Venezia – Brescia 2 – 0. Ha riposato l’Inter

Classifica (*una partita in meno): *Inter 26, *Atalanta 23, Brescia 22, *Bologna 20, *Spal e *Milan 14, +Hellas Verona e Gagliari 13, *Chievo Verona e Venezia 11, *Udinese 7, Cittadella 6, *Padova 2.

GIRONE C: Benevento – Salernitana 2 – 2, Città di Palermo – Perugia 2 – 2, Cosenza – Ascoli Picchio 1 – 3, Delfino Pescara – Roma 1 – 4, Foggia – Crotone 2 – 2, Frosinone – Lecce 5 – 1. Ha riposato il Napoli

Classifica (*Una partita in meno): *Napoli 28, *Roma 27, *Città di Palermo 15, Benevento, *Ascoli e Pescara 14, *Perugia 13, *Frosinone 12, *Salernitana e *Cosenza 11, Crotone 10, *Lecce 9, *Foggia 4.

Nello Morandi