Atalanta, tris al Milan e finali prenotate

I bergamaschi praticamente certi della qualificazione, così come Inter, Roma e Napoli. Bagarre nel girone A

04 marzo 2019

Quattro delle 6 squadre che avranno accesso diretto al girone finale del Campionato Italiano U17 A-B aspettano solo di avere un loro posto nel tabellone. Parliamo di Inter e Atalanta, per quanto riguarda il Girone B, e di Roma e Napoli per quanto riguarda il C. Prosegue invece la grande incertezza nel Girone A dove la Juventus, pur riconfermandosi in vetta dopo il successo sul Parma, si è tutt’altro che scrollata di dosso la concorrenza, visto che il Genoa la incalza a 3 punti, la Fiorentina e l’Empoli a 4, ma con una partita in meno.

Incominciamo da qui, con il successo infiorato dalle solite amnesia dei ragazzi di Pedone. Un primo tempo così così che Tongya nel finale mette a frutto. Nella ripresa il Parma – ed ecco le distrazioni – replica al primo minuto con Stefancic, provocando la reazione bianconera che con Ahamada (8′) e Da Graca (17′) mette il risultato in banca. Con qualche patema nel finale grazie al gol parmense di Bocchialini che ha tenuto il risultato in bilico fino alla fine. Ferma la Fiorentina per il turno di riposo (secondo noi i campionati dispari falsano il risultato), il Genoa con Maglione e Conti ha tenuto il ritmo della capolista. Il Torino si fa sotto vincendo di misura a Carpi (2-1), il Sassuolo sbanca Livorno con il minimo sforzo (1-0), mentre Sampdoria e Lazio, che ancora sono in corsa per un piazzamento di prestigio, hanno dato vita ad un pareggio spettacolare (3-3)con le doppiette del blucerchiato Di Stefano e del laziale Franco, condite dai gol di Siatounis e del biancazzurro Kammou. Tra le pretendenti ad un posto al sole continua ad esserci l’Empoli che ha vinto in rimonta sul campo dello Spezia che aveva chiuso il primo tempo in vantaggio grazie alla rete di Barcio. Asllani, Ekong e Lombardi, nella ripresa, hanno lanciato i toscani verso traguardi ambiziosi.

Vade retro Milan, questo il diktat dell’Atalanta che, nel Girone B, ha espugnato il Vismara con una prestazione maiuscola. Vorlicki e Sidibe, tra il 30′ e il 35′ del primo tempo, hanno messo in banca il risultato e, nella ripresa, Reda ha risposto al gol di Capone che poteva riaprire il match. La capolista Inter è stata fermata al Bottagisio da un Chievo Verona che non è mai stato disposto a fare da vittima sacrificale. In vantaggio con Sperti, gli scaligeri venivano raggiunti e superati da un perfetto colpo di testa di Alcides e da un sinistro di Gnonto. Lo scledense Merci, comunque, ristabiliva la parità e quindi dava tono ad una prestazione maiuscola.

L’altra veronese, l’Hellas, grazie ad un grande Yeboah ha vinto in rimonta sul campo del Cittadella. Veronesi in vantaggio per primi con Cortese, poi raggiunti e superati da una doppietta di Saggionetto, fino a quando si è scatenato Yeboah che, nei minuti finali, ha messo a segno una strepitosa doppietta. L’Udinese respinge il Brescia (1-0), mentre il Cagliari, grazie a Nuzzo e Manca, impedisce al Bologna di lasciare l’isola con il bottino pieno. Il Venezia torna ad esserci, il Padova continua a latitare: una vittoria in trasferta per i lagunari che consente loro di scalare timidamente la classifica.

Nel Girone C la Roma non guarda in faccia nessuno e anche l’Ascoli, in piena corsa per un posto al sole, ha subito la legge di Trigoria: 8-1. Doppiette di Milanese e di Tueto Fotso, più i gol di Zalewski, Agostinelli, Tomassini e Bove, ai quali i piceni hano opposto il solo centro di Olivi, Vince anche il Napoli, senza strafare, a Frosinone con le reti di Montaperto (16′) e il rigore di Cioffi a metà ripresa, mentre il Benevento, travolgendo il Foggia (4-2) si tiene in corsa per gli spareggi anche perché ha ritrovato la vena-gol di Ferraro. Stesso risultato del Pescara con il Lecce, mentre il Cosenza ha la meglio sul Crotone (2-1) e Prestianni e Di Dio tengono a galla il Palermo per la corsa ad un posto al sole.

I RISULTATI

GIRONE A: Spezia – Empoli 1 – 3, Cremonese – Genoa 0 – 2, Sampdoria – Lazio 3 – 3, Juventus – Parma 3 – 2, Livorno – Sassuolo 0 – 1, Carpi – Torino 1 –2. Ha riposato la Fiorentina

Classifica (*una partita in meno): Juventus 42, Genoa 39, *Fiorentina e *Empoli 38, Torino 35, **Sampdoria e **Lazio 30, Sassuolo 29, *Cremonese 18, *Parma 17, *Livorno 14, *Carpi e Spezia 11

GIRONE B: Milan – Atalanta 1 – 3, Cagliari – Bologna 2 – 2, Udinese – Brescia 1 – 0, Cittadella – Hellas Verona 2 – 3, Chievo Verona – Inter 2 – 2, Padova – Venezia 0 – 1 Ha riposato la Spal

Classifica (*una partita in meno): Inter 46, *Atalanta 41, Milan 34, *Spal 31, *Hellas Verona 30, Brescia e *Bologna 28, *Chievo Verona 26, *Cagliari 24, Venezia 20, Cittadella 17, *Udinese 16, *Padova 8

GIRONE C: Roma – Ascoli Picchio 8 – 1, Cosenza – Crotone 2 – 1, Benevento – Foggia 4 – 2, Delfino Pescara – Lecce 4 – 2, Frosinone – Napoli 0 – 2, Città di Palermo – Salernitana 2 – 0 Ha riposato il Perugia

Classifica (*una partita in meno): Roma 55, Napoli 44, *Benevento 32, *Ascoli Picchio 29, *Frosinone, Delfino Pescara e *Città di Palermo 27, Crotone e *Perugia 22, *Cosenza 18, *Salernitana e *Lecce 16, Foggia 15

Nello Morandi