Chievo e Atalanta in semifinale. Roma demolita

Prosegue ad Arco la settimana nera del club giallorosso che cede 4-1 ai clivensi. Avanti di due gol, l'Atalanta resiste al ritorno del Torino

09 marzo 2019

Difesa e contropiede sono le due armi letali del Chievoverona che conferma il suo feeling speciale con il Trofeo Beppe Viola centrando la semifinale per la quarta volta nelle ultime sei edizioni del torneo U17 di Arco. Dopo l’amara uscita dalla Champions prosegue invece nel Garda Trentino la settimana nera della Roma che da favorita del torneo è costretta a tornare a casa mestamente in anticipo. Il punteggio di 4-1 va persino stretto ai veneti che dopo aver trovato subito il vantaggio al 5′ del primo tempo con Bonini, dilagano nella ripresa con le marcature di Merci al 3′, Florenzi all’11’ e Bontempi al 32′. Gol della bandiera della Roma firmato da Milanese al 35′.

Nell’altra partita del Girone D affermazione per il Partizan che ha sconfitto con il punteggio di 2-1 la Rappresentativa Trentino: doppio vantaggio dei serbi nel primo tempo con le marcature di Milivojevic al 2′ e l’autogol di Amadori al 34′. Il Trentino ha accorciato le distanze nella ripresa con il gol di Toniotti al 2′.

Semifinale anche per l’Atalanta che grazie a un primo tempo di grande qualità ha piegato la resistenza del Torino campione uscente con il punteggio del 2-1. Partenza sprint degli orobici che vanno rapidamente avanti di due gol dopo quattro minuti grazie alla doppietta di Antonio Reda. Reazione d’orgoglio del Torino nella ripresa con il gol di Favale. I granata non trovano il pareggio lasciando strada libera ai bergamaschi, campioni ad Arco nel biennio 2016-2017.

Nell’altra sfida del Girone A, il Brondby ha liquidato con un rotondo 5-0 i padroni di casa dell’Arco.