Esposito-Panada, ciao Austria: azzurri ai quarti di Euro U17

L'Italia vince 2-1 un confronto impegnativo. A decidere il primato del girone sarà la sfida con la Spagna

08 maggio 2019

Con qualche patema d’animo in più, e con un po’ di freschezza atletica in meno, l’Italia ha conquistato il passaggio ai quarti di finale del campionato europeo under 17 battendo anche l’Austria (2-1) dopo aver superato in rimonta (3-1) la Germania all’esordio. Germania che, perdendo anche il match con la Spagna (1-0), ha consentito la “promozione” agli azzurri in quanto la partita di venerdì con la Spagna servirà solo a stabilire la vincente del Girone. Partita comunque scorbutica e ben diversa dalla “passeggiata” di un mese e mezzo fa quando la squadra di Szak era stata travolta per 4-1 dai ragazzi di Nunziata.

La voglia di chiudere i conti, a livello psicologico, ha giocato un brutto scherzo a Ruggeri e compagni apparsi un po’ meno brillanti del solito. Nonostante tutto era il bomber interista Esposito a vivacizzare l’offensiva azzurra fin quando, al 33′, riusciva a costringere il portiere Polster (per lui solo un giallo) al fallo da rigore. Dal dischetto lo stesso Esposito è una sentenza. L’Italia poi fallisce un paio di occasioni per raddoppiare, Nunziata si accorge che le forze stanno scemando, opera un paio di cambi, e, al 79′, l’atalantino Panada coglieva il raddoppio e metteva in banca la qualificazione anche se il gol austriaco di Pross, a 60” dal termine, ha creato più di un patema.

Ora ci aspetta la partita con (l’invincibile?) Spagna che deciderà, a parte il primato nel Girone, se sarà l’Ungheria, l’Islanda o il Portogallo la nostra avversaria domenica nei quarti di finale.

ITALIA-AUSTRIA 2-1

Marcatori: 34’ Esposito rig., 79’ Panada, 89’ Pross

ITALIA (4-3-3): Molla (Bologna); Lamanna (Juventus), Pirola ((Inter), Dalle Mura (Fiorentina), Udogie (Hellas Verona); Brentan (Juventus), Panada (Atalanta), Tongya (Juventus); Cudrig (Brugge) (78’ Ruggeri-Atalanta), Esposito (Inter), Bonfanti (Inter) (65’ Sekulov-Juventus).

All. Nunziata A disp.: Gasparini (Udinese), Moretti (Inter), Colombo (Milan), Squizzato (Inter), Riccio (Juventus), Arlotti (Monaco), Giovane (talanta).
AUSTRIA (4-4-2): N. Polster; Kochl, Nelson, Koller, Bockle; M. Polster (71’ Pehlivan) Braunoder, Zdichynec (71’ Pross), Nagler (82’ Smrcka); Zimmermann, Ballo.

All. Zsak. A disp.: Jorganovic, Selmeister, Radulovic, Schriebl, Dogan, Sostarits.

Arbitro: Jørgen Burchardt (DEN)

Calendario, risultati e classifica del Gruppo D

Prima giornata (4 maggio)
Spagna-Austria 3-0
ITALIA-Germania 3-1

Seconda giornata (7 maggio)
ITALIA-Austria 2-1
Spagna-Germania 1-0
Classifica: Spagna e ITALIA 6 punti, Germania e Austria 0

Terza giornata (10 maggio)
ITALIA-Spagna (ore 20 – UCD Bowl, Dublino)
Austria-Germania (ore 20 – Carlisle Grounds, Wicklow)
N.B.: Si qualificano ai Quarti di finale le prime due classificate di ogni girone. Il girone dell’Italia si incrocia ai quarti di finale con il girone C.

Classifiche degli altri gironi
Gruppo A: Belgio 4, Rep. Ceca 2, Irlanda 2, Grecia 1
Gruppo B: Olanda 6, Francia 4, Inghilterra 1, Svezia 0
Gruppo C: Ungheria 6, Islanda 3, Portogallo 3, Russia 0

Nello Morandi

Photo credits: Uefa.com