Euro U17, Tongya porta l'Italia in semifinale

Una rete dello juventino elimina il Portogallo: ora c'è la Francia. Gli azzurrini conquistano il pass per i Mondiali

14 maggio 2019

L’Italia Under 17 non finisce di stupire: supera anche il Portogallo, grazie ad un gran destro dal limite dello juventino Tongya al 26′, e conquista la semifinale dell’europeo (contro la Francia) ed il pass per i mondiali che si disputeranno in Brasile ad ottobre. Un ruolino di marcia impressionante quello degli azzurrini che con i palleggiatori lusitani hanno ottenuto la quarta vittoria consecutiva nelle finali europee e la decima (su 10) se si considerano anche le fasi eliminatorie. Nunziata cambia 9/11 della squadra che aveva strapazzato la Spagna (i soli Udogie e Pirola sono stati confermati) e l’Italia mantiene, per tutto il primo tempo, il comando delle operazioni. Nella ripresa, comunque, si presenta in campo un altro Portogallo e la nostra nazionale, costretta a difendersi, corre qualche pericolo anche se riesce a mantenere la porta inviolata. Ora ci toccherà la Francia che domenica ha preso a pallate (6-1) la Repubblica Ceca con il parigino Aouchiche a fare la parte del leone con ben 4 gol. Sarà un match molto difficile, anche se gli azzurrini hanno dimostrato di avere eccellenti individualità e soprattutto di costituire un gruppo molto compatto.

È stata una partita molto difficile – ha commentato infatti il tecnico Carmine Nunziata – i ragazzi hanno saputo soffrire facendo davvero una grande impresa. Questo è un gruppo straordinario, che merita di aver conquistato la semifinale e la qualificazione al Mondiale”.

ITALIA-PORTOGALLO 1-0 (1-0 pt)

Marcatore: 26’ Tongya (I)

ITALIA (4-3-1-2): Molla (Bologna); Lamanna (Juventus), Dalle Mura (Fiorentina), Pirola (Inter), Udogie (Hellas Verona) (58’ Ruggeri-Atalanta); Brentan (Juventus), Panada (Atalanta, cap), Tongya (Juventus); Esposito (Intrer); Cudrig (Brugge) (58’ Moretti-Inter)), Bonfanti (Inter) (46’ Giovane-Atalanta). A disp: Gasparini (Udinese), Sekulov (Juventus), Colombo (Milan), Squizzato (Inter), Riccio (Juventus), Arlotti (Monaco). All: Nunziata.

PORTOGALLO (4-3-3): Samuel Soares; Tomas Esteves (46’ Filipe Cruz), Tomas Araujo, Quaresma (C), Rafael Brito; Paulo Bernardo (57’ Famana Quizera), Joao Daniel, Tiago Ribeiro (32’ Daniel Rodrigues); Sousa (75’ Bruno Tavares), Fabio Silva, Pedro Brazao. A disp: Diogo Almeida, Rodrigo Rego, Henrique Pereira, Tiago Tomas, Goncalo Batalha. All: Emilio Peixe.

Arbitro: Manfredas Lukjancukas (LTU)

Note: espulso Ruggeri (I). Ammoniti Panada (I), Udogie (I), Pedro Brazao (P), Daniel Rodrigues (P), Rafael Brito (P) Il quadro dei quarti di finale Francia-Repubblica Ceca 6-1 Belgio-Olanda 0-3 Italia-Portogallo 1-0 Ungheria-Spagna 1 – 1 (4-5 dcr)

Nello Morandi

Photo Credits: Uefa.com