Europeo U17, l'Italia nel girone di ferro

Nella fase finale in programma a Dublino (3-19 maggio) gli azzurrini di Nunziata affronteranno Spagna, Germania e Austria

05 aprile 2019

Poteva andarci meglio, anche se è difficile non trovare squadre forti tra le prime 16 d’Europa. E’ il commento che un po’ tutti hanno fatto dopo che nel sorteggio della fase finale dell’Europeo (Irlanda 3 – 19 maggio), svoltosi nella splendida Dublin Arena,  l’Italia Under 17 è stata sorteggiata nel Gruppo D con Spagna, Germania e Austria. Un vero e proprio girone di ferro dal quale, come è noto, verranno promosse ai quarti (12-13 maggio) solo le prime due classificate. La sorte, almeno così sembra, ha confezionato due gruppi terribili: quello dell’Italia e quello dell’Olanda (campione in carica) che, nel gruppo B, se la vedrà con Francia, Inghilterra e Svezia. Più umano il girone (A) dei padroni di casa dell’Irlanda, i quali sono stati sorteggiati con Belgio, Repubblica Ceca e Grecia. Anche il Portogallo, che l’urna ha voluto nel Gruppo C, non ha da lamentarsi: Islanda, Ungheria e Russia sono avversarie giocabili.

Le finaliste dello scorso anno in Inghilterra (ricordiamo che gli azzurrini furono sconfitti dall’Olanda solo ai calci di rigore) sono state dunque tutt’altro che premiate dall’urna, anche se Carmine Nunziata, presente al sorteggio, non si è lamentato più di tanto. “E’ indubbiamente un girone tosto – ha detto il selezionatore azzurro – ma non credo nemmeno le nostre avversarie abbiano fatto salti di gioia sapendo che devono giocare con noi. E poi questo sarà uno stimolo in più per prepararci al meglio”.

Fino ad oggi la nuova squadra azzurra, che con la precedente ha in comune solo il milanista Colombo, si è comportata più che bene giungendo al final draw, dopo le due fasi eliminatorie, vincendo sempre e mettendo a segno 22 reti contro una sola subita. Se son rose fioriranno.

Nello Morandi