Il Chievo riparte dagli Allievi: battuta l'Atalanta

Nel giorno della retrocessione in B della prima squadra, l'under 17 veronese sorprende la Dea. Juve ko, pareggia la Roma

15 aprile 2019

Ferve la lotta per un posto al sole. Ma, mentre nel Girone B (Inter e Atalanta) e nel Girone C (Roma e Napoli), la battaglia sembra circoscritta alla terza, quarta e quinta piazza (che danno diritto di sognare seppure attraverso un percorso più accidentato), nel Girone A la sbadata Juventus di Pedone ha rimesso in palio il primo posto – e quindi una posizione di riguardo ai play off – facendosi battere dalla Samp e favorendo la rincorsa della Fiorentina che ha maramaldeggiato a Livorno. Tutto delegato all’ultima giornata della regular season che vedrà la Juve ospitare il Livorno e la Viola accogliere il Carpi. Se i pronostici contassero ancora non dovrebbe cambiare niente. Però…

Frattanto la Federazione ha comunicato che sarà l’Emilia-Romagna ad accogliere, tra il 15 ed il 23 giugno, la fase finale. La sede sarà comunicata in un secondo tempo, però è certo che le semifinali si giocheranno il 17 giugno, la finale il 20 e sabato 22 la Supercoppa che vedrà in campo le vincitrice del campionato di A e B e quella della Lega Pro.

E’ stato il blucerchiato Marrale, al 29′ del primo tempo, il giustiziere della Juve, mentre la Fiorentina è passata con autorità a Livorno grazie ai gol di Silvestri e Pantani nel primo tempo e di Guerini e Ferla nella ripresa. Di Belli e Campo le reti labroniche. Il Genoa ha messo una seria ipoteca sul terzo posto con il successo sulla Lazio. Due rigori, uno per parte, nel primo tempo con il rossoblù Besaggio e il biancazzurro Franco, che aveva solo dimezzato le distanze dopo il raddoppio di Bamba. Nella ripresa la mazzata decisiva del grifoncino Rancati. I genoani dovranno vedersela però con il Torino (1-0 al Sassuolo con gol di Cocola a metà ripresa) che incalza ad un solo punto. Decisiva l’ultima giornata: il Genoa sarà di scena a Empoli (strabattuto, 3-0, a Cremona) e i granata giocheranno a Roma con la Lazio. Vietato adagiarsi, è scontato.  Una doppietta di Zuccato e un gol di Zambrini hanno suggellato il tardivo risveglio del Carpi contro un Parma al quale non è bastata la solita rete di Artistico.

Quello che non ti aspetti nel Girone B con l’Inter che ha rifilato un set al Brescia (doppiette di Bonfanti e Oristanio), mentre l’Atalanta è andata in gita a Verona con un Chievo stranamente agguerrito. Gli scledensi, passati in vantaggio su rigore, venivano rimontati e superati da Ruggeri e da Panada per poi rioperare un clamoroso controsorpasso con Bontempi e Grazioli.  Niente però cambia in classifica con le due squadre nerazzurre al comando e il Milan (0-0 a Cagliari) al quale basterà un pareggio con l’Udinese per tenere a bada la Spal (1-1 a Udine), insidiata da vicino da Bologna (sconfitto per 2-1 a Venezia) ed Hellas Verona passata (5-1) come un carrarmato a Padova.

Nel Girone C hanno pareggiato le due prime della classe. La Roma a Palermo (2 a 2, con gol dei giallorossi Bongiovanni e Cancellieri ai quali ha risposto una doppietta di Di Dio), il Napoli in casa (1-1) con un Crotone, forse tardivamente pimpante, che con Maesano è riuscita a rispondere al gol di Costanzo. Alle loro spalle continua a fare sul serio il Benevento di Garofalo (tripletta nel 5 – 1 sul Lecce), mentre Frosinone e Pescara dovrebbero giocarsi la 4^ e 5^ piazza, anche se i ciociari, con gli abruzzesi fermi per il turno di riposo, hanno sprecato una grande occasione con l’Ascoli che, con Persiani, è riuscito a impattare il gol laziale di Santarpia. Le vittorie del Cosenza (3-1 al Perugia) e della Salernitana a Foggia sono catalogabili tra quelle inutili. “A buoi scappati dalla stalla”, come dice un vecchio adagio.

I RISULTATI

GIRONE A: Cremonese – Empoli 3 – 0, Livorno – Fiorentina 2 – 4, Sampdoria – Juventus 1 – 0, Genoa – Lazio 3 – 1, Carpi – Parma 3 – 1, Torino – Sassuolo 1 – 0. Ha riposato lo Spezia.

Classifica (*una partita in meno): *Juventus 48, *Fiorentina 47, *Genoa 45, *Torino 44, *Empoli 41, *Lazio 40, *Sampdoria e Sassuolo 38, *Parma 24, *Cremonese 21, *Carpi 27, *Livorno 14, *Spezia 11.

GIRONE B: Chievo Verona – Atalanta 3 – 2, Venezia – Bologna 2 – 1, Inter – Brescia 6 – 1, Padova – Hellas Verona 1 – 5, Cagliari – Milan 0 – 0,  Udinese – Spal 1 -1. Ha riposato il Cittadella.

Classifica (*una partita in meno): *Inter 53, *Atalanta 45, *Milan 41, *Spal 38, *Hellas Verona e *Bologna 37, *Cagliari e Brescia 31, *Chievo Verona 29, enezia 27, *Udinese 19, *Cittadella 17, *Padova 11

GIRONE C: Frosinone – Ascoli Picchio 1 – 1, Napoli – Crotone 1 – 1, Benevento – Lecce 5 – 1, Cosenza – Perugia 3 – 1, Città di Palermo – Roma 2 – 2, Foggia – Salernitana 0 – 3. Ha riposato il Delfino Pescara

Classifica (*una partita in meno): *Roma 60, *Napoli 49, *Benevento 38, *Frosinone e Delfino Pescara 33, *Ascoli Picchio e Crotone 31, *Città di Palermo 29, *Perugia 26, *Salernitana e *Cosenza 24, *Lecce 22, *Foggia 16

Nello Morandi