Inter pigliatutto: batte il Pordenone e vince la Supercoppa

Una doppietta di Esposito apre la goleada dei neocampioni d'Italia (6-2) contro la vincitrice del campionato U17 C

23 giugno 2019

Anche la Supercoppa, tradizionale suggello finale della stagione, disputatasi sul campo di Savignano, va all’Inter, come da pronostico. Il Pordenone, che aveva vinto lo scudetto di Serie C, dopo una rocambolesca partita con il Renate conclusasi ai rigori, nulla ha potuto con la corazzata di Zanchetta trascinata dal solito Esposito che, guarda caso, con un azzeccato colpo di testa al 18′, apriva la goleada nerazzurra. Era lo stesso Esposito a raddoppiare, poco più di 10′ dopo, con un calcio di rigore concesso dall’arbitro Tesi di Lucca, dopo che lo stesso bomber nerazzurro, solo davanti a Pagnucco, era stato atterrato dal capitano Trentin. Chiara occasione da gol e rosso diretto. Nonostante l’inferiorità numerica i friulani non mollavano e al 44′ accorciavano le distanze con un gran tiro da fuori di Turchetto. Nella ripresa Gnonto, al 14′, portava a tre il bottino dei milanesi, e, dopo la fiammata di Spader al 16′, la squadra di Pillin non ce la faceva più e, sotto il diluvio, incassava i gol di Tinazzi, Gnonto e Oristanio per il 6-2 finale.

Espulsione a parte, troppa la differenza tecnica tra le due squadre.

Nello Morandi

Foto credits: Inter (via FB)